Direttiva ue 1071

La direttiva EU Atex stabilisce i requisiti di base che devono esistere, implementati da interi prodotti che sono commissionati per riempire atmosfere potenzialmente esplosive. Gli standard funzionali della direttiva stabiliscono requisiti specifici. Come parte delle normative interne organizzate in specifici Stati membri, vengono stabiliti i requisiti che non sono specificati né dalla direttiva né dalle norme interne. Le normative interne non possono essere incoerenti con le disposizioni della direttiva, né possono aderire al rafforzamento dei requisiti imposti dalla direttiva.

https://funga24.eu/it/

La direttiva Atex è stata approvata per ridurre al minimo il rischio associato all'utilizzo di qualsiasi effetto nelle gamme in cui può essere presente un'atmosfera esplosiva.Il produttore ha una grande responsabilità nel determinare se un determinato prodotto è soggetto alla valutazione del rispetto delle ragioni di atex e dell'adeguamento di un determinato bene alle ultime parti.L'approvazione Atex è richiesta per il successo dei prodotti che escono in prossimità di rischi di esplosione. La zona di rischio di avviamento è lo spazio in cui le sostanze, che in combinazione con l'aria possono produrre miscele esplosive, sono ottenute, utilizzate o immagazzinate. In particolare, liquidi, gas, polveri e qualsiasi cosa infiammabile sono idonei per la scuola di tali sostanze. Possono quindi vivere, ad esempio, benzine, alcoli, idrogeno, acetilene, polvere di carbone, polvere di legno, polvere di zinco.L'esplosione si manifesta con successo quando una grande parte dell'energia che fluisce da una fonte di accensione efficace entra in un'atmosfera esplosiva. Dopo l'inizio dell'incendio, si verifica un'esplosione che determina l'alto rischio per il cibo e la salute umana.