Microscopio empik

I microscopi operativi vengono trattati durante operazioni che richiedono precisione senza precedenti in un piccolo campo operativo, motivo per cui ora hanno trovato applicazione nel campo dell'oftalmologia, dell'odontoiatria, dell'otorinolaringoiatria e della neurochirurgia. Il microscopio operatorio non è solo una normale apparecchiatura di ricerca al microscopio che serve solo per l'ingrandimento dell'immagine, ma anche per l'apparecchiatura che aumenta la stereoscopia dell'immagine e la profondità di campo. Vengono utilizzati microscopi operativi, tra gli altri in una microchirurgia, che ha un metodo operativo basato sul funzionamento di trattamenti su molte piccole strutture anatomiche. Alcuni microscopi operativi utilizzati in operazioni di microchirurgia utilizzando una fotocamera incorporata consentono anche una documentazione fedele dei trattamenti.I moderni microscopi chirurgici hanno una complicata sospensione meccanica trasversale di ottica chirurgica e la nuova generazione è equipaggiata con illuminazione allo xeno coassiale, autofocus, autobalisi e varioscopio. Molte soluzioni innovative utilizzate nella nuova generazione di microscopi operativi minimizzano il rischio di commettere errori durante operazioni pericolose che salvano la salute o il funzionamento. Altri microscopi operativi sono automatizzati in somme, ei loro parametri di camminata possono essere sincronizzati con le forme operative dell'operatore che utilizza il dispositivo del microscopio durante la procedura neurochirurgica. Oggigiorno, gli scienziati stanno ipotizzando che il continuo aumento della microscopia darà origine allo sviluppo delle nanotecnologie, che potrebbero trovare un uso diffuso nella medicina futura.